Social Network
I Social Network hanno acquisito, nel corso degli ultimi anni, sempre maggiore importanza. Ormai sono diventati la prima fonte di informazione degli utenti che non solo leggono le news proposte dal Social direttamente dal proprio account ma la prima cosa che i possibili clienti fanno quando si avvicinano ad un nuovo brand è quella di ricercare l’account Facebook dell’azienda per scoprirne i segreti.

Ma c’è dell’altro…
Recenti ricerche hanno dimostrato l’importante influenza che i profili social hanno sulla decisione d’acquisto di un cliente: se un brand possiede un profilo su uno dei social più utilizzati, allora il cliente tenderà a fidarsi maggiormente e ad acquistare quel determinato prodotto. In quest’ottica si capisce perfettamente come l’utilizzo dei Social sia diventato ormai imprescindibile nel piano di comunicazione di un’azienda, in qualsiasi settore questa operi.
Anche il settore turistico non fa eccezione.

L’importanza dei Social Network nel settore Turismo

I Social Network sono davvero il primo strumento di promozione anche nel settore turistico. Secondo una recente ricerca effettuata nell’ambito, infatti, il 76% dei partecipanti allo studio ha ammesso di aver postato foto delle vacanze sul proprio profilo social mentre il 52% ha confessato di aver scelto le ultime vacanze proprio su ispirazione delle foto e dei post, visti in particolare su Facebook. Non sono, però, solo gli utenti a postare foto ricordo delle mete turistiche visitate.

Negli ultimi tempi, infatti, anche alberghi, campeggi e villaggi turistici e tutti gli altri operatori coinvolti nel settore turistico hanno preso l’abitudine di attivare un proprio account e diffondere tramite questo video e foto. Ovviamente, la strategia funziona se i Social Network vengono utilizzati con perizia e, soprattutto, si sceglie quello che è più in linea con il proprio target di clienti.

Infatti, utilizzare tutti i social che attualmente sono disponibili sarebbe la soluzione ottimale ma purtroppo richiederebbe uno sforzo enorme che non tutte le aziende possono impegnare. Per questo motivo, meglio scegliere i social più performanti e dedicarsi attivamente a uno o due di essi. Ma quali sono le attività imprescindibili ma mettere in campo per sfruttare l’influenza dei social nel settore turistico? Scopriamolo insieme.

Quali mosse utilizzare per ottenere il massimo dai Social?

La prima e la più importante è quella di cercare il social che meglio rappresenti il proprio target di riferimento. Ad esempio, se il nostro albergo si trova a Ibiza, vicino al centro della movida discotecara, allora sicuramente il social più adatto è Facebook che ha un pubblico di età decisamente più giovane. Ma se stiamo promuovendo un resort di lusso, con spa e centro congressi, allora magari sarà più corretto utilizzare Linkedin, il social network che si rivolge ad un pubblico di professionisti.

Una volta individuato il canale, è bene decidere cosa postare. Per ottenere i frutti migliori da un Social Network è necessario che il profilo venga aggiornato di continuo, perché gli utenti sono sempre alla ricerca di novità e di informazioni in tempo reale. E’ opportuno creare un vero e proprio piano editoriale che sia teso a calendarizzare con precisione i post da pubblicare che dovranno essere incentrati su ogni aspetto importante della struttura o della località che intendiamo mettere in evidenza. Ovviamente fondamentale è anche la scelta delle immagini da pubblicare che dovranno essere sempre accattivanti, nuove, realizzate possibilmente da professionisti del settore e non da fotografi amatoriali.

Ti può interessare anche: I vantaggi di un sito web responsive 

Una strategia che spesso ha portato buoni frutti è quella di creare un sistema premiante per coloro che richiedono l’amicizia al nostro profilo social oppure condividono dei nostri post. Regalando buoni sconto, un servizio particolare, la possibilità di fare un aperitivo gratuito, etc., si incentiva il traffico al proprio profilo e, allo stesso tempo, si dà alla clientela la possibilità di toccare con mano la qualità e la bellezza della struttura.

Infine, non si può dimenticare un altro punto fondamentale: la strategia del link building. Solitamente questa tecnica si applica in senso stretto ai siti web ma oggi, con la prepotente ascesa dei Social Network, ha preso piede anche nel campo del social media marketing. E’ importante, infatti, che ci siano un puntuale diffondersi del link al nostro profilo social in tutta la comunicazione della nostra struttura perché questo contribuisce a diffondere ancora di più la popolarità del brand e aumenta il traffico social. L’obiettivo è quello di diventare influencer del settore e solo con un’accorta strategia social e di link building sarà possibile raggiungere questo risultato.

A chi rivolgersi per sfruttare i Social nel turismo

L’utilizzo dei Social Network per promuovere un’attività o una località turistica potrebbe sembrare un’azione veloce e immediata. Purtroppo, però, non è così. Riuscire, infatti, ad attirare utenti e a farsi scegliere dai possibili clienti come meta delle prossime vacanze, è un lavoro complesso che presuppone l’investimento di tempo, energia e, soprattutto, una profonda conoscenza del mezzo. Tutti, infatti, sono capaci di registrare la propria azienda e aprire un account; pochi, invece, sono capaci di fare un’attenta analisi del target per capire cosa i clienti desiderano vedere e sapere, valutare quali siano i social più importanti da utilizzare, analizzare la concorrenza per capire cosa stia facendo e come stia promuovendo la sua struttura, etc.

Per questo, il consiglio più sensato da dare in questi casi è quello di rivolgersi ad una Web Agency specializzata che possa dedicarsi al social media marketing di un brand in modo strutturato e sistematico. Innanzitutto, occorre dedicare una persona a questa attività in modo continuativo. Soprattutto se si tratta di gestire l’account Facebook o Twitter sarà indispensabile anche essere tempestivi nel rispondere a richieste di informazione o – purtroppo succede anche questo – a commenti negativi e polemici.

Sfrutti al massimo i canali Social?

Richiedici una consulenza gratuita senza impegno!!!

Occorre destinare una persona ad una “sorveglianza” che copra quasi tutto l’arco della giornata, per essere sicuri che non sfugga nulla. Inoltre, un’agenzia specializzata nel settore sottopone i suoi addetti a continui corsi di aggiornamento perché il mondo dei social è in veloce evoluzione ed è portato a mescolare le carte in tavola ancora più rapidamente. L’importante, ovviamente, è scegliere il partner giusto che sappia affiancarvi con competenza e professionalità in un settore tanto delicato come può essere quello dei social network.

Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Linkedin e ricordati di seguirci anche sulla nostra fanpage di Facebook.