Glamping

Molti erano coloro che non si avvicinavano al campeggio spaventati dalle scomodità legate a una vacanza all’aria aperta. Le osservazioni più ricorrenti erano legate al fastidio di dover vivere in tenda (con tutto quello che ne consegue), passando le proprie ferie a stretto contatto con gli insetti o ad avere una sorta di promiscuità nell’uso dei servizi igienici.
Per ovviare a queste problematiche, ma al contempo permettere una vacanza a stretto contatto con la natura, da qualche anno è nata un nuovo modo di interpretare il campeggio, esso è diventato noto nel mondo con il nome di Glamping.

La nuova modalità di campeggio non è altro che un “campeggio alla moda” (la parola nasce infatti dall’unione tra glamour e camping), esso permette di vivere a contatto con la natura in strutture ricettive che non hanno nulla da invidiare a hotel di categoria superiore. Chi preferisce il glamping dovrà abbandonare per forze di cose l’idea del campeggio spartano e senza comodità, le varie aree attrezzate saranno composti da vialetti ben curati e sentieri illuminati, lo spazio fra “tende” permetteranno una riservatezza fuori dal comune, tutto questo senza abbandonare l’innegabile avventura che deriva dal campeggio vero e proprio. Saranno per forza di cose le tende ad avere la parte da leone nel cambiamento di prospettiva, per quanto sempre di materiali plastico gli alloggiamenti sembrano stanze di lusso a cinque stelle, con il wi-fi sempre presente e con il bagno in “tenda”, insomma tenda sì ma senza rinunciare a tutti i comfort.

La tendenza che ha già invaso i paesi del nord dell’Europa (con vacanzieri sicuramente più abituati ad una vacanza all’insegna del nomadismo) sta riscuotendo un successo fuori dalle previsioni anche nel nostro paese. Sono tanti, infatti, i campeggi che si stanno attrezzando allo scopo e molti di questi registrano per l’estate, ormai alle porte, già il tutto esaurito. La moda che neppure a dirlo è nata in America nel 2009, prevede oltre oceano un lusso esasperato, lusso che pero è ben miscelato nelle strutture promiscue rappresentate fino adesso dai campeggi tradizionali.

Il Glamping sbarcato in Europa è leggermente diverso con una fastosità minore rispetto il paese a stelle a strisce, ma sempre a un livello altissimo rispetto ai campeggi cui eravamo abituati fino adesso.

Se vuoi conoscere da vicino e magari trascorrere le tue vacanze in un Glamping qui troverai un piccolo elenco di strutture in in Italia:
International Camping Village Etruria
Camping Le Pianacce
Camping Rosselba Le Palme