Statistiche Google Analytics

La lettura delle statistiche del tuo sito web ti permette di apportare tutti quei cambiamenti, che reputi idonei, i quali ti consentiranno di poter aumentare la popolarità del tuo sito ma anche di poter potenziarlo al massimo, in modo tale che tu possa divenire un vero e proprio punto di riferimento di quel settore nel quale operi e di quella città dove si trova la tua attività.

Google Analytics: il top per le statistiche del tuo sito web

Sul web sono tantissimi i programmi che permettono di poter ottenere un’analisi completa dei dati del proprio sito, ma quello che riesce ad essere il meno complesso in assoluto, per quanto riguarda l’analisi delle statistiche, è sicuramente Google Analytics. Si tratta di un programma che permette di monitorare, in maniera costante ed attenta, diversi dati che riguardano il sito, il quale potrebbe avere come argomento la tua struttura alberghiera, campeggio o villaggio turistico.

Hai bisogno di un aiuto con le tue statistiche?

Richiedici una consulenza gratuita senza impegno!!!

Potrai infatti leggere una vasta gamma di dati che riguarda il tuo sito web e potrai apportare tutte quelle modifiche che ne incrementerebbero il numero di accessi, migliorandolo in maniera esponenziale e rendendolo maggiormente attraente agli occhi dei tuoi visitatori, senza che vi possano essere complicazioni di ogni tipo:

  • Dati generali del sito
  • Nuovi visitatori e visitatori di ritorno
  • Accessi alle singole pagine e tempo di ermanenza
  • Frequenza di abbandono (o frequenza di rimbalzo)
  • Pagine più visitate e meno visitate
  • Raggiungimento degli obiettivi (o conversioni)

Per poter accedere a questa funzione dovrai creare un account su Google e poi su Analitycs: per poter monitorare i dati del tuo sito dovrai solo copiare l’indirizzo URL della pagina che ti riguarda ed il gioco è fatto.

I dati generali del tuo sito web

Come primo dato che potrai leggere, vi è quello che riguarda l’utenza generale dei visitatori.
Questo significa che potrai scoprire quali sono gli utenti che hanno maggiormente gradito la tua piattaforma e nello specifico quella pagina. Potrai infatti scoprire se si tratta di uomini o donne, la fascia d’età e la loro provenienza geografica.
Queste statistiche ti danno un dettaglio molto importante e che potrai sfruttare al meglio, visto che sarai in grado di rendere il tuo sito web maggiormente attraente e piacevole da utilizzare per quel target che non è presente nella schiera di visitatore del tuo portale.

Accessi unici e nuovi visitatori

Con questo dato ottieni un’altra informazione molto importante: esso rappresenta quanti visitatori unici hanno effettuato l’accesso alla tua piattaforma online.
Questa statistica, che può essere analizzata su scala giornaliera ma anche settimanale e mensile, ti consente di capire quanto è popolare il tuo portale sul web e di conseguenza ti permette di apportare tutte quelle modifiche che tu ritieni siano essenziali per il tuo sito.
Con questo dato, che potrai leggere su Analytics, potrai scegliere di impostare delle strategie pubblicitarie che risultano il tuo portale online, in maniera tale che tu possa effettivamente espandere la popolarità del tuo sito web senza che vi possano essere problematiche di ogni tipo.

Numero di pagine visitate e tempo di permanenza

Google Analytics offre la possibilità di scoprire anche quanto tempo trascorre un utente sul tuo sito web e quante pagine visualizza durante l’arco della sua sessione di navigazione.
Anche questo rappresenta un dato importante per il tuo sito: potrai infatti capire se, gli utenti, trovano affascinante la piattaforma che hai realizzato oppure se quei contenuti che hai inserito sono tutt’altro che piacevoli da vedere.
Anche in questo caso avrai la concreta opportunità di intervenire sul tuo sito web in maniera completa, andando a modificare i contenuti che magari non ti hanno permesso di tenere incollati allo schermo del computer i visitatori del tuo portale.
Potrai essere in grado di scegliere quali sono i tipi di elementi che ti permettono di poter riuscire nell’impresa di generare interesse nei confronti del tuo sito, dettaglio che non deve essere assolutamente sottovalutato.

La frequenza di rimbalzo (o Bounce Rate)

Altro tipo di dato che sicuramente è fondamentale è quello che riguarda il rimbalzo degli utenti.
Questa percentuale rappresenta una statistica molto importante visto che, essa, riguarda la quantità di utenti che, dopo aver visitato una sola pagina del tuo sito, hanno deciso di abbandonarlo.
La percentuale, in questo caso, deve essere molto bassa in quanto, un dato elevato, rappresenta un interesse veramente basso che viene generato dal tuo portale.
Per poter abbattere questo livello di disinteresse dovrai lavorare sui contenuti del tuo portale turistico.
Inserisci immagini che riescono ad essere interessanti e che potrebbero lasciare bloccati i tuoi utenti, ovvero fare in modo che essi restino a lungo sul tuo sito web e visitino almeno una seconda pagina.
Sfruttare link interni al tuo sito, che collegano i vari contenuti, rappresenta il giusto modo di fare dato che questo permette di far rimanere i tuoi utenti sul tuo sito web.
Dovrai ovviamente scegliere con attenzione questi contenuti visto che non sempre i tuoi visitatori potrebbero trovarli interessanti. Cerca quindi di dare un nuovo aspetto al sito o comunque di trovare la soluzione ideale che ti permetta di poter riuscire in tale impresa senza dover ricostruire da capo il tuo portale.

Ti può interessare anche: Il tuo sito web funziona bene?

Numero pagine visitate

Scordarsi di leggere questo dato rappresenta un passaggio che crea solo danni al tuo portale.
Dovrai infatti verificare quali sono le pagine che vengono maggiormente richieste, ovvero quelle che sono sottoposte ad una visita e lettura frequente, ma anche quelle che vengono completamente ignorate.
Dovrai essere in grado di dare una lettura molto critica sulla seconda categoria di pagine, in maniera tale che tu possa apportare tutte quelle modifiche utili per fare in modo che, quasi tutte le pagine del tuo sito, vengano prese in considerazione.
Sfrutta immagini e parole chiave e non ti dimenticare dei backlink, ovvero gli scambi di favore che potresti effettuare con altri proprietari di portali online. Potrai infatti inserire un collegamento ipertestuale che punta ad una pagina di un altro sito e cercare di ottenere lo stesso dagli altri portali online.
In questo modo, le visite delle tue pagine meno ricercate e richieste da parte degli utenti saranno maggiori e potrai evitare delle situazioni abbastanza snervanti e poco piacevoli da affrontare.

Leggere le statistiche del tuo sito web turistico non è quindi complesso, visto che per ogni dato potrai trovare una soluzione che reputi idonea e che ti permette di poter raggiungere il tuo obiettivo finale, ovvero quello di migliorare sin da subito il tuo sito web.

Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici su Facebook, Twitter o Linkedin e ricordati di seguirci anche sulla nostra fanpage di Facebook.